Tutto inizia con il primo passo ...

La Via di Gerusalemme è il pellegrinaggio più lungo del mondo e la via internazionale della pace e della cultura!

La Via di Gerusalemme collega religioni e popoli in un unico progetto di pace.

La Via di Gerusalemme significa mutuo riconoscimento e tolleranza.

L'amore, la forza più potente dell'universo, penetra, illumina tutto e costruisce ponti tra tutte le persone!

 

I pellegrini creano apertura agli incontri, smantellano pregiudizi e paure e rafforzano la fiducia - fiducia di base! I presunti confini tra popoli e religioni possono essere colmati da individui con amore e rispetto reciproco.

Pannonhalma - Kisbér
27,12 km / ↓ 273 m / ↑ 189 m
Traduci in altre lingue Mostra mappa in modalità schermo intero

profilo in altezza


descrizione

La tappa odierna presenta il suo momento clou proprio all'inizio, ovvero il monastero di Pannonhalma. Dalla Chiesa Cattolica percorriamo un breve tratto di strada, poi segue una ripida ma suggestiva salita, prima su un sentiero e poi su una scalinata, e siamo in cima all'Abbey Mountain. Uno degli edifici più importanti della storia ungherese si trova qui, ovvero l'abbazia principale benedettina, che fa parte del patrimonio mondiale. L'edificio è affascinante sia per la sua architettura architettonica che per la sua importanza nella storia della chiesa. La principale abbazia benedettina ha celebrato il Millennio nel 1996, con la partecipazione anche di Papa Paolo Giovanni II. La strada dal monastero a Táp si snoda attraverso giardini, case per il fine settimana, prati e boschi, un bellissimo paesaggio. La costruzione di Táp iniziò alla fine del XVII secolo. Secolo. Un importante monumento architettonico del luogo è il Táper, la chiesa cattolica romana costruita in stile barocco. Alla fine del villaggio passiamo davanti al museo all'aperto Táp. Una strada agricola ci porta poi a Tápszentmiklós, dove vediamo prima la Chiesa cattolica, poi la Chiesa riformata. Il seguente posto Bársonyos si trova in un vigneto, vediamo se possiamo gustare uno di questi vini per cena. Qui passiamo davanti alla chiesa cattolica e al cimitero. Attraverso Keréktelek, proseguiamo attraverso una foresta di acacia, campi e vigneto da Kisbér fino alla tappa odierna. L'imperatore Franz Josef fondò qui l'allevamento di cavalli nel 1853 e l'allevamento di cavalli in base alle sue conoscenze professionali. Oggi gli edifici delle Scuderie Reali Ungheresi ne sono un ricordo. Kisbér è una vivace cittadina con molte attrazioni, alloggi e ristoranti.

 

QUI PER SCARICARE IL PERCORSO GPS SUL TUO CELLULARE


immagini

Fatti e cifre

Distanza: 27,12 km
Dislivello: 112 m
Punto più alto: 266 m
Punto più basso: 154 m
Ascesa totale: 189 m
Discesa totale: 273 m