Tutto inizia con il primo passo ...

La Via di Gerusalemme è il pellegrinaggio più lungo del mondo e la via internazionale della pace e della cultura!

La Via di Gerusalemme collega religioni e popoli in un unico progetto di pace.

La Via di Gerusalemme significa mutuo riconoscimento e tolleranza.

L'amore, la forza più potente dell'universo, penetra, illumina tutto e costruisce ponti tra tutte le persone!

 

I pellegrini creano apertura agli incontri, smantellano pregiudizi e paure e rafforzano la fiducia - fiducia di base! I presunti confini tra popoli e religioni possono essere colmati da individui con amore e rispetto reciproco.

Saint-Julien - La Régnie
24,94 km / ↓ 731 m / ↑ 378 m
Traduci in altre lingue Mostra mappa in modalità schermo intero

descrizione

Durante questa tappa restiamo nella regione del Rodano-Alpi, ma attraversando il Rodano cambiamo dal dipartimento della Loira al dipartimento dell'Isère. Il Rodano ha la sua sorgente nelle Alpi Svizzere nel Canton Vallese, dove è ancora un vivace torrente alpino. Come tale, sfocia nel Lago di Ginevra e lo lascia di nuovo vicino a Ginevra. Sulla tappa imminente a Ginevra incontreremo ancora e ancora il Rodano da oggi. Oggi, attraversando il Rodano, lasciamo definitivamente il Massiccio Centrale, che ci ha offerto alcune salite e discese. Dall'altra parte del Rodano, le Alpi assumeranno ora questo compito. Quando abbiamo lasciato Saint-Julien-Molin-Molette, il nostro sentiero sale solo un po 'fino al punto culminante, dove passiamo la Croix de Sainte-Blandine. Siamo qui sui monti Pilat, uno dei tratti di sentiero più belli di questa zona. Superiamo una serie di piccoli insediamenti fino a superare la “Chapelle du Calvaire” e raggiungere Chavannay sul Rodano. Da non perdere qui la vecchia chiesa e le fortificazioni cittadine. Dopo aver attraversato il Rodano, attraversiamo le città più grandi di Saint-Alban-Du-Rhône e Clonas-Sur-Varèze su terreno pianeggiante, prima di raggiungere la città di tappa di La Régnie, che è di nuovo un po 'più in alto, protetta dalle inondazioni del Rodano .


immagini

Fatti e cifre

Distanza: 24,94 km
Dislivello: 550 m
Punto più alto: 690 m
Punto più basso: 140 m
Ascesa totale: 378 m
Discesa totale: 731 m