Tutto inizia con il primo passo ...

La Via di Gerusalemme è il pellegrinaggio più lungo del mondo e la via internazionale della pace e della cultura!

La Via di Gerusalemme collega religioni e popoli in un unico progetto di pace.

La Via di Gerusalemme significa mutuo riconoscimento e tolleranza.

L'amore, la forza più potente dell'universo, penetra, illumina tutto e costruisce ponti tra tutte le persone!

 

I pellegrini creano apertura agli incontri, smantellano pregiudizi e paure e rafforzano la fiducia - fiducia di base! I presunti confini tra popoli e religioni possono essere colmati da individui con amore e rispetto reciproco.

Saint-Chély - Nasbinals
16,28 km / ↓ 270 m / ↑ 629 m
Traduci in altre lingue Mostra mappa in modalità schermo intero

descrizione

Siamo ora arrivati ​​nel massiccio centrale, e in questo vasto massiccio montuoso precisamente nei «Monts d'Aubrac». Nel punto culminante della tappa odierna, ci sposteremo dal dipartimento dell'Aveyron nella regione Midi-Pyrénées al dipartimento della Lozère nella regione della Linguadoca-Rossiglione. I Monts d'Aubrac sono una popolare area escursionistica in estate e lo sci di fondo è praticato qui in inverno. L'area è scarsamente popolata e ha senso avere con sé cibo a sufficienza e attrezzature resistenti alle intemperie. Aumont-Aubrac e l'Aubrac sono famosi per la razza di bovini con lo stesso nome, siamo sicuri di vedere oggi nei pascoli alcuni esemplari di questa specie. Belvézet si trova su una collina vulcanica su cui si possono ancora vedere le rovine di un antico castello. Sulla strada per il Velay incontreremo un buon numero di testimoni del passato vulcanico, soprattutto nella zona di Le Puy-en-Velay, che presto visiteremo. Nella piccola città di Aubrac, dell'ex monastero Domerie d´Aubrac rimangono solo la chiesa e la Tour des Anglais, ma le nuove infrastrutture assicurano anche il benessere dei pellegrini. Una sostanziosa specialità locale che incontreremo ancora e ancora in questa zona è l '«Aligot», come piatto principale o come contorno, un misto di patate e crema di formaggio. La città scenica di Nasbinals è un tipico villaggio dell'Aubrac, si può dire dalle case che furono costruite per una zona con un clima rigido. La chiesa normanna di Sainte-Marie è nota per le sue proporzioni perfette ed è il luogo di interesse.


immagini

Fatti e cifre

Distanza: 16,28 km
Dislivello: 549 m
Punto più alto: 1.368 m
Punto più basso: 819 m
Ascesa totale: 629 m
Discesa totale: 270 m