Tutto inizia con il primo passo ...

La Via di Gerusalemme è il pellegrinaggio più lungo del mondo e la via internazionale della pace e della cultura!

La Via di Gerusalemme collega religioni e popoli in un unico progetto di pace.

La Via di Gerusalemme significa mutuo riconoscimento e tolleranza.

L'amore, la forza più potente dell'universo, penetra, illumina tutto e costruisce ponti tra tutte le persone!

 

I pellegrini creano apertura agli incontri, smantellano pregiudizi e paure e rafforzano la fiducia - fiducia di base! I presunti confini tra popoli e religioni possono essere colmati da individui con amore e rispetto reciproco.

Larceveau - Aroue
26,96 km / ↓ 679 m / ↑ 652 m
Traduci in altre lingue Mostra mappa in modalità schermo intero

descrizione

Iniziamo la tappa odierna lungo la D933 in direzione nord-est, da cui in breve svoltiamo a sinistra per il crinale che ci conduce infine al punto culminante presso la “Chapelle de Soyarza”. Prima, però, passiamo davanti alla cappella Saint-Nicolas in salita nella foresta di Harambeltz, che un tempo comprendeva anche un ospizio. Dopo la "Chapelle de Soyarza", il sentiero ci conduce attraverso una depressione alla frazione di Beneditenia, dove un imponente monumento "Croix de Gibraltar" ci ricorda che le tre classiche Vie francesi di San Giacomo un tempo si univano, la nostra strada per Le Puy-En -Velay passa ancora qui oggi. Il luogo più grande vicino al percorso di oggi è Saint-Palais, che troveremmo se volessimo raggiungere la nostra tappa tramite la D933 e la D11, una pratica alternativa per i pellegrini che viaggiano in bicicletta. Ma il nostro sentiero ci porta più direttamente ad Aroue-Ithorots-Olhaïby. Nel quartiere di Olhaïby, la chiesa romanica di Saint-Just ti invita a fare una breve pausa durante l'escursione prima di incontrare il nostro alloggio poco prima della D11.


Luoghi lungo il percorso

 


immagini

Fatti e cifre

Distanza: 26,96 km
Dislivello: 226 m
Punto più alto: 291 m
Punto più basso: 65 m
Ascesa totale: 652 m
Discesa totale: 679 m