Tutto inizia con il primo passo ...

La Via di Gerusalemme è il pellegrinaggio più lungo del mondo e la via internazionale della pace e della cultura!

La Via di Gerusalemme collega religioni e popoli in un unico progetto di pace.

La Via di Gerusalemme significa mutuo riconoscimento e tolleranza.

L'amore, la forza più potente dell'universo, penetra, illumina tutto e costruisce ponti tra tutte le persone!

 

I pellegrini creano apertura agli incontri, smantellano pregiudizi e paure e rafforzano la fiducia - fiducia di base! I presunti confini tra popoli e religioni possono essere colmati da individui con amore e rispetto reciproco.

Via di Gerusalemme

TERRA SANTA
GIORDANIA - ISRAELE - PALESTINA

 

11 Giorni volo | 26.03.2023 - 05.04.2023
JERUSALEM WAY - il in tutto il mondo più lungo Itinerario di pellegrinaggio , via della pace & Internazionale percorso culturale!

 

Gerusalemme Way Trip 2023
Insieme sulla 7^ tappa: Terra Santa


 

Il Jerusalemweg conduce a est dall'Europa verso l'alba – simbolicamente della vita. Il JERUSALEMWEG / JERUSALEM WAY collega più di 15 paesi, i continenti dell'Europa e dell'Asia con la Terra Santa e, con una distanza di oltre 7.500 km, è il
il più lungo cammino di pace e il più lungo cammino di pellegrinaggio del mondo! "Dalla fine del mondo antico a Finisterre attraverso il cuore dell'Europa fino all'inizio a Gerusalemme".

 

Questo è l'ultimo dei un totale di sette tappe sul sentiero internazionale della pace e della cultura! Passo dopo passo ci stiamo dirigendo verso il luogo di pellegrinaggio più importante della cristianità: Gerusalemme – l'intersezione delle religioni!

 

Come per tutte le tappe del Cammino di Gerusalemme, la via è la meta! Viviamo i meravigliosi paesaggi della Terra Santa in una combinazione equilibrata e allo stesso tempo affascinante a piedi e in autobus nel tempo in cui fiorisce il deserto! Lontano dai soliti percorsi turistici, facciamo un pellegrinaggio a Gerusalemme lungo il percorso unico della Via di Gerusalemme attraverso Giordania, Palestina e Israele, riposando all'ombra degli ulivi,
fare un'escursione attraverso paesaggi originali, passeggiare per villaggi ebraici e arabi e respirare la diversità delle culture.

 

STORIA

 

 

Giorno 1: Arrivo ad Amman
Dom. 26 marzo 2023: volo da Vienna ad Amman. All'arrivo, viaggia in autobus fino al centro di Amman, l'antica Filadelfia. Lì esploriamo luoghi come il teatro / cittadella romana, la grande moschea blu del re Abdullah e la moschea di Abu Darwish, uno degli edifici sacri più famosi della Giordania, noto anche come la "moschea della scacchiera", e ne vediamo diversi chiese di varie denominazioni cristiane. Cena e pernottamento all'Hotel Hisham di Amman.

Giorno 2: Amman - Jerash - Madaba
Lun. 27 marzo 2023: guidiamo verso Jerash, facciamo la nostra escursione introduttiva sul Jerusalemweg e poi visitiamo gli scavi. Jerash era una delle importanti città della Decapoli all'inizio del secolo e, insieme agli scavi di Beit Shean, è la città romana meglio conservata del Medio Oriente fino ad oggi, con una strada colonnata incredibilmente impressionante, templi e teatri. Poi guidiamo
proseguiamo per Madaba, dove visitiamo, tra l'altro, la chiesa con il mosaico. Per inciso, Madaba è la più grande città a maggioranza cristiana della Giordania. In serata potremmo fare una breve escursione lungo la Via di Gerusalemme in direzione del Monte Nebo. Cena e pernottamento al St. John Hotel*** a Madaba.


Giorno 3: Madaba - Monte Nebo - Valle del Giordano - Mar Morto
Martedì 28 marzo 2023: Oggi raggiungiamo il Monte Nebo - secondo la tradizione ebraico-cristiana, il luogo in cui morì Mosè, a cui fu permesso di dare un primo - e ultimo - sguardo alla Terra Promessa sul lato occidentale del Giordano . Quando il cielo è limpido, da questo punto si ha una magnifica vista sul Mar Morto, luccicante per l'alto contenuto di sale, fino a Gerico dall'altra parte della valle e alla zona di Gerusalemme, che è quasi altrettanto alta . La montagna sacra eretta a luogo di pellegrinaggio dovrebbe essere il momento clou di ogni viaggio in Terra Santa. Da qui camminiamo per ben 1.000 m lungo il Jerusalemweg giù nella Valle del Giordano fino a circa meno 240 m sul livello del mare. La Fossa del Giordano raggiunge più di 400 m sotto il livello del mare nella regione del Mar Morto e segna quindi il punto più basso della terra! Infine, il programma prevede il nuoto nel Mar Morto. Cena e pernottamento all'Holiday Inn Dead Sea Hotel***** a Sowayma


Giorno 4: Mar Morto - Sito battesimale di Giovanni Battista - Wadi Qelt I - Gerico

Mercoledì 29 marzo 2023: visitiamo lo storico sito battesimale di Giovanni Battista vicino a Betania. Il luogo è tradizionalmente associato all'attraversamento degli israeliti nella Terra Promessa e qui viene commemorato anche il rapimento del profeta Elia. Attraversiamo quindi il confine tra Israele e Giordania al King Hussein Bridge (Allenby) e raggiungiamo Gerico. Si dice che Gerico sia la città fortificata più bassa e "più antica" del mondo! Nel pomeriggio viviamo un momento molto speciale! Inizia la nostra ascesa a Gerusalemme, vogliamo percorrere a piedi l'intera distanza fino alla Città Santa nei prossimi giorni! Di giorno in giorno ci immergiamo sempre di più nell'atmosfera speciale della Città Santa. Iniziamo con l'escursione particolarmente bella attraverso il Wadi Qelt inferiore, dai resti del Palazzo di Erode di fronte all'odierna Gerico nell'imponente Wadi (letto asciutto del fiume). Raggiungiamo il Monastero di San Giorgio, imponente costruito nella parete rocciosa. Dopo un breve trasferimento raggiungiamo nuovamente Gerico (circa 5 km). Cena e pernottamento al Jericho Resort Village**** a Gerico. Trascorriamo 2 notti qui, quindi non c'è bisogno di fare le valigie / check out e check-in la mattina e c'è tempo per godersi la grande piscina sotto le palme la sera, per esempio.


Giorno 5: Wadi Qelt II – Livello del mare / campo beduino
Giovedì 30 marzo 2023: Continuiamo il nostro cammino nel Wadi Qelt, avvicinandoci lentamente a Gerusalemme. Dal Monastero di San Giorgio si cammina prima lungo un acquedotto fino alla sorgente di Qelt, dove è possibile fare una pausa bagno nel bacino d'acqua naturale della sorgente. Lasciamo lì il Wadi, il sentiero continua attraverso il deserto della Giudea e finalmente raggiungiamo un accampamento beduino della tribù Jahalin. Breve trasferimento di ritorno a Gerico con sosta in un'oasi. Cena e pernottamento Jericho Resort Village****


Giorno 6: Deserto della Giudea / Montagne della Giudea - Betania - Limiti della città di Gerusalemme
Venerdì 31 marzo 2023: Dove abbiamo terminato la tappa il giorno prima, continuiamo senza soluzione di continuità il nostro cammino, meditativo e imponente allo stesso tempo, il percorso Jerusalemweg conduce tra le montagne della Giudea e finalmente raggiungiamo lo storico Al-Eizariya / Tomba di Lazzaro, la biblica Betania ai confini della città di Gerusalemme! Dopo aver visitato il monastero, l'autobus ci riporterà al campo beduino, dove mangeremo un delizioso pasto beduino e ascolteremo le storie del popolo nomade. Trascorriamo così la notte prima del nostro arrivo nella Città Santa in alloggi comunitari, volutamente “vicini alla natura” nel deserto della Giudea. Che sintonia speciale con Gerusalemme! Cena e pernottamento nel campo beduino nel deserto della Giudea.

 

7° giorno: Monte degli Ulivi - Via Dolorosa - Chiesa del Santo Sepolcro - Gerusalemme
Sab. 01 aprile 2023: Oggi ci aspettano gli ultimissimi chilometri sul Jerusalemweg e circa 7.500 km dalla partenza a Finisterre sono alle nostre spalle! Continuiamo il pellegrinaggio dalla tomba di Lazzaro ad Al-Eizariya, subito dopo aver attraversato il posto di blocco e raggiunto Betfage, da dove anche Gesù è andato a Gerusalemme con un asino. Siamo arrivati ​​a piedi al Monte degli Ulivi e dopo pochi passi la Città Santa è ai nostri piedi! Lentamente scendiamo al Giardino del Getsemani e attraverso la Porta dei Leoni nella Città Vecchia di Gerusalemme. La Via Dolorosa ci conduce passo dopo passo alla Chiesa del Santo Sepolcro e della Resurrezione, il luogo più sacro di tutta la cristianità! Successivamente puoi esplorare la città da solo. Cena e pernottamento all'Eldan Hotel**** di Gerusalemme.

 

Giorno 8: Gerusalemme - Muro del Pianto - Montagna del Tempio - Betlemme - Gerusalemme
Domenica 02 aprile 2023: Di prima mattina, una breve passeggiata attraverso il centro storico ci porta al Muro del Pianto e al Monte del Tempio: uno dei luoghi più sacri dell'ebraismo, oltre che per musulmani e cristiani! Il Monte del Tempio è l'intersezione tra ebrei, musulmani e cristiani nel mondo! Siamo quindi giunti alla meta finale del Cammino di Gerusalemme! Poi c'è il Monte Sion con i suoi siti speciali: il Cenacolo, l'Abbazia della Dormizione - il luogo della Dormizione - e la tomba del re Davide. Quindi tempo libero per esplorare la città da solo. Un altro grande momento clou ci aspetta nel tardo pomeriggio, visitiamo Betlemme, la Chiesa della Natività. Ritorno a Gerusalemme. Cena e pernottamento all'Eldan Hotel di Gerusalemme.

 

Giorno 9: Nazareth - "Jesus Trail" - Valle dei piccioni - Monte Arbel - Mare di Galilea
Lun. 03 aprile 2023: viaggio a Nazareth. Oggi camminiamo su tratti del "Jesus Trail". Come introduzione visitiamo la moderna Chiesa dell'Annunziata. È un riflesso impressionante del movimento di risveglio della Chiesa cattolica dopo il Vaticano II e si distingue con una "M" quadrupla per moderna, multiculturale, multinazionale e per la Beata Madre. Innumerevoli raffigurazioni di Maria riflettono le idee di persone provenienti da tutto il mondo. Quindi una breve passeggiata attraverso il centro storico di Nazareth fino alla cima della collina della città, da dove abbiamo una splendida vista della città di Nazareth. Il viaggio ci porta poi a Cana e passiamo i "Hittin' horns", che ci riportano sulle tracce delle Crociate - come già avveniva sulla rotta Jerusalemweg in Turchia - qui in questo luogo si svolsero i militari Fall of l'impero crociato cattolico. Sperimentiamo il paesaggio idilliaco della bassa Galilea e facciamo un'escursione come punto culminante attraverso il Wadi Chamam ("valle dei piccioni") con il Monte Arbel, da dove si gode una fantastica vista sul Mare di Galilea. A Migdal / Magdala, raggiungiamo finalmente la riva del Mare di Galilea, un importante sito storico dove gli archeologi hanno trovato una sinagoga del tempo di Gesù e dove la tradizione vuole che visse Maria Maddalena. Facoltativamente c'è la possibilità di passeggiare lungo il lago fino al nostro alloggio intorno al tramonto. Cena e pernottamento nel Kibbutz Ginnosar Village Hotel**** direttamente sul Mare di Galilea.

 

Giorno 10: Migdal - Monte delle Beatitudini - Tabgha - "Peter Fish Eating" - Cafarnao - Gita in barca sul Mare di Galilea
Mar. 04 aprile 2023: al mattino guidiamo verso i luoghi sacri sulla sponda nord-occidentale del lago. Da qui si va al Monte delle Beatitudini come luogo del ricordo dell'annuncio di Gesù. La vista del lago è semplicemente meravigliosa, tranquilla e bellissima. Un facile sentiero ci riporta oltre le piantagioni di banane fino al Mare di Galilea. Visitiamo Tabgha, il tradizionale luogo della miracolosa moltiplicazione del pane e del pesce. Quindi visitiamo Cafarnao, il "quartier generale" della giovane chiesa attorno a Gesù ed è qui che visse Pietro: la lingua di Gesù prende vita direttamente attraverso i reperti sul posto. Concludiamo le impressionanti giornate di viaggio con una gita in barca sul Mare di Galilea. Cena e pernottamento al Kibbutz Ginnosar Village Hotel****.

 

Giorno 11: Mare di Galilea - Haifa - Cesarea - Aeroporto di Tel Aviv
Mercoledì 05 aprile 2023: guidiamo verso ovest attraverso la Galilea settentrionale verso Haifa e godiamo di una vista speciale sulla baia di Haifa, sul porto, sul quartiere dei Templari e sui giardini pensili dei Bahai dalla cima del Monte Carmelo. Si prosegue sulla strada costiera per una pausa pranzo a Cesarea, con la possibilità di rinfrescarsi in mare. Proseguimento del viaggio verso l'aeroporto. Volo di ritorno da Tel Aviv a Vienna.

 

Opzione aggiuntiva: Visita alla città rupestre di PETRA in Giordania (dettagli e prezzo su richiesta)

 

A proposito del pellegrino di Gerusalemme Johannes Aschauer (iniziatore del Jerusalemweg): Nel 2010, Johannes è partito a piedi verso Gerusalemme insieme ad altri due pellegrini. In questo pellegrinaggio spettacolare e insolito, hanno seguito le orme delle crociate, hanno percorso i sentieri dell'apostolo Paolo e sentieri di pellegrinaggio storici, e finalmente sono arrivati ​​a Betlemme sei mesi dopo la vigilia di Natale e poi a Gerusalemme. Di conseguenza, i pellegrini hanno iniziato il 21 dicembre 2012 a Finisterre l'inizio di questo cammino verso Gerusalemme con il messaggio "Dalla fine attraverso il cuore dell'Europa fino all'inizio" e hanno così fondato il più lungo cammino di pace e cultura del mondo: La via di Gerusalemme!

 

Per tutti coloro che vogliono condividere questa esperienza unica, Johannes Aschauer, in qualità di iniziatore e guida turistica, ha tracciato varie tappe sul Jerusalemweg. Sotto forma di piccoli gruppi, il percorso è in parte percorso da soli, mentre allo stesso tempo i bagagli vengono trasportati con un pullman a lunga percorrenza e vengono percorse le restanti parti della tappa della giornata. Le facili escursioni giornaliere con una lunghezza media di circa 15 km e un dislivello massimo di 400 metri in un unico pezzo garantiscono pause sufficienti.

Modifiche all'itinerario ed errori Riservato!

 

condizione e attrezzatura

Escursioni facili per escursionisti dal passo sicuro con condizione fisica media con tempi di percorrenza da 4 a 6 ore distribuite nell'arco della giornata. I percorsi giornalieri da 10 a 20 km si snodano su terreni da facili a moderatamente difficili, sono previste pause sufficienti. Camminiamo con uno zaino leggero su sentieri di ghiaia e pietra, pendii, sentieri escursionistici, strade sterrate e talvolta asfalto. Per sicurezza, porta con te una torcia o una lampada frontale. L'autobus trasporta il nostro bagaglio principale. Vorremmo sottolineare che tutti i partecipanti al tour devono essere in condizioni fisiche e mentali ragionevoli.

 

 

Servizi e prezzi

Incluso nel prezzo del viaggio:
*Accoglienza all'aeroporto di destinazione da parte di un rappresentante del JERUSALEM WAY Peace Team
*Facchini negli alloggi
*Autobus moderno con aria condizionata
*Guida in lingua tedesca in tutti i paesi del viaggio

*Guide turistiche locali certificate e qualificate
*Sistemazione in hotel di fascia media
*Camera doppia con doccia/WC, telefono, TV…
*Pernottamento con trattamento di mezza pensione
*Tutti i biglietti d'ingresso secondo il programma
*Organizzazione affidabile e realizzazione competente del viaggio
  in loco dai nostri partner di cooperazione / agenzie di viaggio

 

Non incluso: Mance (€ 78 a persona), assicurazione di viaggio e
spese personali.

 

Prezzo del viaggio per persona con sistemazione in camera doppia:
€ 2.469 più voli (vedi prenotazione sotto), numero di partecipanti da 15 persone,

Supplemento singola: € 460.-

 

I prezzi sono soggetti a modifiche a causa di variazioni del tasso di cambio o variazioni dei costi di soggiorno.

 

Importante: Ogni partecipante deve essere un membro della nostra associazione (viaggio solo per i membri) e necessita di un passaporto valido per almeno 6 mesi. Raccomandiamo un'assicurazione di viaggio.

 

Organizzatore
JERUSALEM WAY International Peace Team eV in cooperazione con

SK Tour nella natura da Israele e Ashtar Tours International da Jordan
www.jerusalemway.org / www.sktours.net / www.ashtartours.com

 

Servizi - Viaggio di 11 giorni con mezza pensione!

- Tutti i trasferimenti locali
- Tutti i viaggi con autobus moderni climatizzati
- Guida turistica locale qualificata e certificata dallo Stato
- Tutti i biglietti d'ingresso
- Sistemazione in confortevoli camere doppie con bagno o doccia + WC
- Tutti i pernottamenti con colazione e cena

 

Riassunto del viaggio:

• Hotel/Alloggio – Vedi elenco allegato

• Mezza pensione in alloggi selezionati
• Viaggio in bus con pullman locale
• Escursioni ed escursioni secondo il programma
• Guida turistica locale di lingua tedesca in Giordania / Palestina / Israele
• Pacchetto informativo JERUSALEM WAY con carta d'identità del pellegrino, ecc.
• Responsabile generale del viaggio Johannes Aschauer
• Le mance e le tasse per il visto non sono incluse

 

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

 

Per e-mail a info@jerusalemway.org

Per telefono +43 699 18031970

JERUSALEM WAY International Peace Team eV

 

Salvo modifiche al programma di viaggio ed errori!